Sindacati Militari, Di Maio accusa la Lega di immobilismo in Commissione Difesa

Views

Nervi sempre più tesi tra M5S e Lega. Dopo la questione delle autonomia alle Regioni, Luigi Di Maio ha accusato la Lega di non appoggiare in Commissione Difesa la Legge “Corda”, a firma 5S, sulla sindacalizzazione dei militari. Il leader dei pentastellati  in una diretta fiume Facebook, solletica l’alleato di governo.

Qualche tempo fa la Corte costituzionale ha riconosciuto il diritto ad avere tutele sindacali per tutte le forze armate” e “in base a quella sentenza in commissione Difesa, già da troppo tempo, si sta discutendo una proposta di legge 5 Stelle che finalmente garantisce le tutele minime di rappresentanza di tutti i corpi militari. Ma ad un certo punto l’iter di questa legge si è fermato perchè in commissione siamo rimasti un po’ soli”. Lo dice Luigi Di Maio in diretta Fb.

“Tu puoi istituire tutte le tutele sindacali del mondo ma se poi per vedersi riconoscere un diritto, i militari debbono andare davanti a un giudice amministrativo è come non dare quel diritto. Devono poter andare davanti a un giudice del Lavoro ordinario e su questo abbiamo visto tutti i partiti contro il Movimento, affossando queta legge”.

“Ora questo tema non è più rinviabile perchè stiamo parlando di migliaia di persone e lo dico alla Lega, perchè è un obiettivo della maggioranza, credo momento di accelerare questa legge”.

La svolta grazie alla sentenza 120/2018 della Suprema Corte che ha dichiarato parzialmente incostituzionale l’articolo 1475, comma 2 del Decreto Legislativo n. 66/2010  – “Codice dell’Ordinamento Militare”.

Seguitemi, ho qualcosa da dirvi che riguarda la nostra sicurezza e soprattutto i nostri militari.Uomini e donne che rischiano ogni giorno la propria vita per il Paese e che ci rendono orgogliosi nel mondo.Viva le Forze Armate! Viva l'Italia!

Pubblicato da Luigi Di Maio su Venerdì 12 luglio 2019

Sindacati Militari, Di Maio accusa la Lega di immobilismo in Commissione Difesa

ATTUALITA', EVIDENZA 2 |