Due incursori dell’Aeronautica salvano un ragazzo a mare

Views

I due militari di truppa del 17° stormo di Furbara, che si trovavano in villeggiatura a Polignano a Mare, sono intervenuti immediatamente per prestare soccorso al ragazzo.

Due militari, in servizio presso il 17° Stormo “Incursori” dell’Aeronautica Militare, che si trovavano in villeggiatura a Polignano a Mare (BA), sono prontamente intervenuti in soccorso di un ragazzo che a seguito di un tuffo da un alto costone ha impattato violentemente in acqua.

I due militari, che hanno assistito alla scena e non vedendo riemergere il ragazzo, si sono immediatamente tuffati per aiutare il giovane e riportarlo poi sulla scogliera dove hanno prestato un primo intervento di soccorso. I militari hanno provveduto a stabilizzare il ragazzo ed in particolare si sono adoperati per immobilizzare una spalla del giovane utilizzando alcuni teli da mare.

Successivamente sul posto sono intervenuti i vigili urbani del comune di Polignano a Mare ed una squadra di soccorso dei Vigili del Fuoco. La natura  particolarmente impervia del luogo ha richiesto l’intervento di un elicottero del Vigili del Fuoco.

Il 17° Stormo Incursori dell’Aeronautica Militare é un reparto ispirato a criteri di alta specializzazione, versatilità d’impiego ed alti livelli di prontezza operativa e si inserisce nel complesso delle Forze Speciali nazionali. Gestito dal Comando per le Operazioni delle Forze Speciali (COFS) dello Stato Maggiore Difesa, il Reparto ha capacità operative peculiari in campo aeronautico,  fondamentali per agire in contesti operativi complessi ed in modo perfettamente integrato agli altri sistemi d’arma quali moltiplicatori del Potere Aereo.

Il 17° Stormo Incursori ha inoltre il compito di selezionare, formare, addestrare ed approntare personale Incursore, operatori per il Supporto Tattico alle Operazioni Speciali (STOS) ed artificieri EOD per l’impiego operativo in contesti particolarmente rischiosi e sensibili.

Il 17° Stormo Incursori dipende gerarchicamente dal Comando della Squadra Aerea per il tramite del Comando delle Forze di Supporto e Speciali.

Due incursori dell’Aeronautica salvano un ragazzo a mare

| ATTUALITA', EVIDENZA 3 |