Effetto Brexit: in Inghilterra il viagra si venderà senza ricetta

Views

(di dott. Tommaso Fontana)  La Gran Bretagna si arrende: arginare lo spaccio di viagra illegale è troppo difficile. La pillola blu verrà venduta liberamente – senza più bisogno di prescrizione medica – nelle farmacie inglesi dalla primavera del 2018. «Rendere questo farmaco più accessibile aiuterà gli uomini a stare alla larga dai rischi dell’acquisto illegale su internet». Così l’autorità inglese che regola i farmaci (Medicine and Healthcare Products Regulatory Agency o Mhra) ha motivato la sua controversa decisione.

Il viagra, infatti, non è privo di rischi. In tutto il mondo può essere venduto solo se un medico lo ritiene opportuno. La Pfizer che lo ha inventato (1,3 miliardi di dollari di ricavi all’anno) aveva già chiesto nel 2008 il permesso di venderlo liberamente all’autorità europea per i farmaci (European Medicines Agency o Ema), ma si era scontrata con un parere negativo. L’agenzia si era detta preoccupata per i rischi di abuso, inclusa la moda fra i giovani di assumere viagra per bilanciare l’effetto anti-erezione di alcol e droghe come anfetamine, marijuana cocaina.

Anche il Cialis, il farmaco rivale del viagra, aveva cercato invano di ottenere la liberalizzazione. Poi è venuta la Brexit. L’Ema ha perso la sua autorità sulla Gran Bretagna e la Pfizer ha provato a bussare direttamente alla porta dell’Mhra a Londra. Con successo, questa volta. Il farmaco avrà il nuovo nome di “Viagra Connect”, ma manterrà lo stesso principio attivo.

Effetto Brexit: in Inghilterra il viagra si venderà senza ricetta

| OPINIONI, PRP Channel |