F-35, gli inglesi temono per continua manutenzione

Views

In Inghilterra sorgono i primi dubbi sul caccia multiruolo di quinta generazione F-35 che potrebbero essere soggetti a problemi tecnologici, mancanza di parti di ricambio e limitata operatività. Lo scrive il quotidiano britannico “The Times”, ricordando che il ministero della Difesa del Regno Unito ha già acquistato 17 F-35 e progetta di acquisirne 138 in totale a un costo complessivo di oltre 9 miliardi di sterline (circa 11 miliardi di euro). I velivoli saranno imbarcati sulle due portaerei della marina britannica, una delle quali è già operativa. Negli scorsi giorni, la prima squadriglia di F-35 ha lasciato la sua base nel Norfolk per effettuare a Cipro un primo ciclo di esercitazioni oltremare. Intanto, riferisce il “Times”, dagli Stati Uniti arrivano cattive notizie. Lo US Accountability Office, l’ente del Congresso per il controllo dei conti pubblici, ha scoperto che, nel 2018, gli F-35 dell’aeronautica statunitense sono rimasti a terra per il 30 per cento del tempo per mancanza di pezzi di ricambio e per la necessità di effettuare continue riparazioni.

F-35, gli inglesi temono per continua manutenzione

ATTUALITA', EVIDENZA 2 |