Gara podistica: Domenica torna la Palestrina archeologica

Views

A tre anni dall’ultima edizione, domenica 26 giugno la città torna a vivere le emozioni della Palestrina Archeologica, la gara podistica di 9 chilometri e mezzo che porta gli amanti della corsa a sfidarsi su un percorso immerso nella storia e nella tradizione.

Dopo il lungo stop dovuto all’emergenza covid, che ha costretto la Asd Palestrina Running ad annullare le edizioni 2020 e 2021, l’Estate prenestina torna quindi a proporre l’avvincente appuntamento con lo sport.

Dopo diverse edizioni in notturna, domenica 26 giugno la settima edizione della Palestrina Archeologica torna ad occupare il mattino, con partenza fissate alle ore 9.00 da viale della Vittoria (davanti la farmacia) in direzione via degli Arcioni. Bellissimo il percorso, in larga parte ombreggiato, articolato su tre giri (di circa 3km ciascuno) che, partendo da piazza Santa Maria degli Angeli, porterà gli atleti a percorrere via degli Arcioni, via Alcide de Gasperi, viale Fussen, piazzale Kennedy, via Aldo Moro per rientrare in centro attraverso via del Tempio, corso Pierluigi, piazza Regina Margherita e giungere, dopo via Anicia, sulla piazza della partenza. Il rifornimento in gara è previsto, ad ogni giro (ogni 3 km), in piazzale Kennedy mentre dopo l’arrivo disponibile un ristoro finale per tutti.

Un tracciato a tratti impegnativo che si distingue però per la suggestione dei luoghi attraversati, immersi tra le bellezze della città.

Per consentire agli atleti di correre in totale sicurezza, le strade percorse dalla gara saranno chiuse al traffico fino alle 10.30 (su ordinanza del sindaco n.65 del 14 giugno 2022), con viabilità alternativa per raggiungere praticamente ogni zona di Palestrina. Al riguardo l’Asd Palestrina Running e l’Amministrazione comunale invitano la cittadinanza a collaborare fattivamente, prestando la massima attenzione alle chiusure e ai divieti di sosta/fermata per evitare inutili e spiacevoli malintesi e problematiche.

A disposizione degli atleti, facile da raggiungere, c’è l’ampio parcheggio di via della Martuccia e il multipiano (entrambi a ridosso della partenza) oltre ai due parcheggi, poco distanti e serviti anche da navette pubbliche, di piazzale Italia e piazzale della Pace.

Tantissimi, come ogni anno, sono i premi in palio (ben 100 individuali e dieci di società), con pacco gara per i primi 500 iscritti ed una bellissima medaglia finisher artistica, incisa su metallo, il cui disegno è stato realizzato dal grafico (nonché atleta Palestrina Running), Marco Cenci che, in un momento particolarmente delicato a livello mondiale, ha voluto rappresentare tre atleti in corsa, mettendo in risalto i temi della diversità e dell’inclusione.

Due, in particolare, sono le novità dell’edizione 2022. La prima, particolarmente sentita da tutti gli atleti e dall’intera città di Palestrina, è l’intitolazione della gara come “Trofeo Gianluca Pompili”, in ricordo dell’atleta prematuramente scomparso nel maggio 2020 senza smettere, fino all’ultimo giorno, di portare aiuto e solidarietà nelle case dei pazienti colpiti dal covid (come coordinatore del gruppo di Protezione civile di Palestrina).

La seconda novità riguarda il riconoscimento della gara di Palestrina, da parte di Fidal, come campionato provinciale Roma Sud con tanto di assegnazione di maglia di campione e di medaglie ai primi tre classificati delle speciali classifiche che Fidal farà tra i soli tesserati delle società Roma sud.

Per iscriversi basta seguire le informazioni che si trovano sul sito della Asd Palestrina Running o sui consueti siti di running.

Il regolamento: https://tinyurl.com/2p8s774h 

Gara podistica: Domenica torna la Palestrina archeologica

| RM30 |