I carabinieri di Colleferro serrano i controlli per prevenire i reati nella “Movida”

Views

Nel corso delle attività, i Carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno identificato 198 persone, controllato 126 veicoli e 11 persone sottoposte agli arresti domiciliari, eseguito 7 perquisizioni, sequestrato un’autovettura e ritirato 2 patenti di guida elevando 5 contravvenzioni ai sensi del Codice della Strada – per un importo complessivo di oltre 2.000 euro – decurtando un totale di 25 punti dalle patenti degli automobilisti indisciplinati.

Nell’ambito del piano strategico del Comando Provinciale dei Carabinieri di Roma, tendente a prevenire i reati connessi con la “movida”, al fine di garantire maggiore sicurezza nei luoghi di aggregazione sociale e mantenere alta l’attenzione, specie nei fine settimana, sul fronte della sicurezza della circolazione stradale, i carabinieri della Compagnia di Colleferro hanno eseguito svariati controlli nel territorio di propria competenza.

Sotto la lente dei Carabinieri sono stati, non solo i locali pubblici del centro colleferrino che soprattutto nel fine settimana sono presi d’assalto da centinaia di giovani – ma anche le principali arterie stradali che conducono nei luoghi di maggiore aggregazione, ove di talvolta si verificano incidenti stradali gravi anche a causa dello stato di alterazione dei conducenti.

All’attività preventiva hanno preso parte le “gazzelle” del pronto intervento del Nucleo Radiomobile e quelle della Stazione di Carpineto Romano, che hanno consentito di deferire complessivamente tre persone alla Procura della Repubblica di Velletri nonché segnalare alla Prefettura di Roma un 18enne per detenzione di sostanze stupefacenti per uso personale non terapeutico.

Più nel dettaglio, i Carabinieri della Stazione di Carpineto Romano hanno sorpreso un 52enne alla guida di un carro-funebre con patente di revocata e sprovvisto di assicurazione, revisione e documenti di circolazione. Il carro-funebre è stato sequestrato e l’uomo denunciato.

Denunciato anche un 51enne di Segni che, sottoposto al regime degli arresti domiciliari per pregressi reati, nella notte, si è allontanato arbitrariamente, senza alcuna autorizzazione, dalla sua abitazione.

Ieri notte, invece, a Colleferro, i Carabinieri dell’Aliquota Radiomobile hanno eseguito posti di controllo alla circolazione lungo le vie principali denunciando un 27enne di Segni sorpreso alla guida di un’auto con tasso alcolemico superiore al consentito. Il veicolo è stato sottoposto a fermo amministrativo per 30 giorni mentre la patente di guida dell’uomo è stata ritirata per il conseguente periodo di sospensione che sarà disposto con ordinanza prefettizia.

Nei pressi di Piazza Aldo Moro, infine, a finire nel mirino dei militari del Comando Stazione di Carpineto Romano è stato un 18enne di Segni controllato insieme a due coetanei e trovato in possesso di una modica quantità di hashish dichiarata per uso personale.

I carabinieri di Colleferro serrano i controlli per prevenire i reati nella “Movida”

| RM30 |