Iran, pressing internazionale per far desistere Trump dalla revoca accordo

Views

Iran, pressing internazionale per far desistere Trump dalla revoca accordo

Trump contro tutti. Oramai è evidente che il Presidente americano vuole chiudere i battenti all’Iran e quindi interrompere l’accordo sul nucleare firmato dall’Amministrazione Obama nel 2005. La Comunità internazionale ha condannato l’intenzione di Trump, poiché non ritenuta saggia alla luce delle rassicurazioni dell’Aeia – Agenzia internazionale per l’energia Atomica –  sul rispetto, da parte dell’Iran, delle misure previste dall’accordo. Il Presidente Trump anche in casa è in contrasto con parte dei repubblicani e dall’ala democratica del Congresso. I democratici al Congresso si preparano a difendere l’accordo nucleare con l’Iran. Mentre i leader repubblicani si incontravano con il consigliere per la Sicurezza Nazionale, H.R. McMaster, per essere informati delle prossime mosse del presidente, i democratici si incontravano con l’ex segretario di Stato, John Kerry, e l’ex ministro dell’Energia, Ernest Moniz, che dell’accordo voluto da Barack Obama sono stati i principali negoziatori. Insieme Kerry e gli altri ex membri dell’amministrazione Obama – c’era anche Wendy Sherman, altra negoziatrice, e l’ex ministro del Tesoro Jacob Lew, in collegamento telefonico da Capitol Hill. Sono saliti al Congresso anche gli ambasciatori a Washington di Francia, Germania e Gran Bretagna, i tre Paesi europei che hanno preso parte ai negoziati dei 5+1 che stanno chiedendo agli Stati Uniti di non abbandonare l’accordo. I democratici contestano la validità della determinazione da parte di Trump che l’Iran non starebbe rispettando i termini dell’accordo, ma molti di loro però si mostrano aperti alla possibilità di rafforzare l’accordo senza dichiararlo completamente morto. Nonostante la ribadita posizione delle loro capitali contro l’uscita di Washington dell’accordo, i diplomatici europei si sono detti pronti ad avviare nuovi colloqui tesi a limitare ulteriormente le aspirazioni nucleari di Teheran. Ma ci sono anche democratici che considerano ogni possibile revisione dell’accordo l’avvio di un percorso per distruggerlo.

 

Iran, pressing internazionale per far desistere Trump dalla revoca accordo

MONDO, PRP Channel |