Italcementi torna a crescere e consolida la propria leadership: finalizzata l’acquisizione delle attività italiane di Cementir

Views

Italcementi acquisisce Cementir Italia, consolidando la propria leadership produttiva e di mercato in Italia.

Nella giornata di oggi, Italcementi ha perfezionato l’acquisizione di tutte le attività italiane di Cementir Holding, consistenti in una struttura industriale formata da 5 cementerie a ciclo completo e 2 centri di macinazione, oltre che un network di terminal e impianti di calcestruzzo attivi sul territorio nazionale. La transazione si è conclusa a fronte di un corrispettivo di 315 milioni di euro (enterprise value, cash and debt free).

Gli asset di Cementir Italia e delle società interamente controllate CementiSacci e Betontir andranno ad aggiungersi alla struttura industriale Italcementi fino a oggi formata da 6 cementerie a ciclo completo, un impianto per prodotti speciali, 8 centri di macinazione del cemento, 113 impianti di calcestruzzo e 13 cave per inerti.

«La giornata di oggi segna una tappa storica per la nostra società – afferma Roberto Callieri, amministratore delegato di Italcementi -. Per la prima volta dopo molti anni, torniamo a crescere in Italia, consolidando ancora di più la nostra leadership nel mercato italiano dei materiali per le costruzioni e riaffermando il ruolo di primo piano di Italcementi nel panorama industriale nazionale».

L’operazione è stata approvata a novembre dall’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato, che ha posto alcune condizioni riguardanti la cessione di alcuni impianti. Le scelte a tale riguardo saranno definite entro i prossimi 5 mesi.

«A soli 18 mesi dall’ingresso di Italcementi in HeidelbergCement Group, questo nuovo investimento conferma la fiducia del Gruppo nel nostro Paese e nella nostra società. Il nostro obbiettivo – conclude Callieri – è chiaro: accelerare il ritorno, già iniziato nel 2016, alla redditività e sostenibilità del business, con una chiara ambizione sia finanziaria, sia temporale. Un percorso da attuare attraverso le necessarie sinergie, da coniugare con le nuove opportunità di mercato per i nostri prodotti, quelli tradizionali come quelli innovativi».

Italcementi, la storia e il futuro del cemento in Italia

Da oltre 150 anni, Italcementi è leader in Italia nel settore dei materiali per le costruzioni. La presenza diffusa e radicata sul territorio e la capacità di offrire prodotti innovativi e di qualità sono alla base di soluzioni e applicazioni integrate in grado di soddisfare i bisogni del mercato del cemento e del calcestruzzo.

Prodotti, soluzioni e applicazioni per una migliore qualità della vita

Italcementi produce e commercializza cemento e – attraverso la controllata Calcestruzzi – calcestruzzo preconfezionato e inerti. La categoria dei cementi tradizionali è costituita da prodotti indicati per specifiche e diversificate tipologie costruttive: dalle grandi opere, fino al comune utilizzo per l’edilizia. A fianco dei cementi tradizionali, Italcementi offre anche una gamma di prodotti capaci di rispondere alla crescente richiesta del mercato di soluzioni e applicazioni orientate alla sostenibilità ambientale.

Investire in nuovi prodotti, materiali e servizi per rispondere al meglio alle esigenze della building community è il punto di forza di Italcementi, così come la cura nella soddisfazione del cliente. L’offerta è presentata attraverso i.nova, il sistema che integra prodotti, soluzioni e applicazioni per tutte le esigenze costruttive.

Sostenibilità e Sicurezza, impegni strategici

Italcementi, quale membro del WBCSD è tra i sottoscrittori dell’Agenda for Action della Cement Sustainability Iniziatiative, il primo impegno formale che vincola alcune tra le maggiori imprese cementiere al mondo ed è inoltre membro fondatore del Green Building Council Italy. Inoltre tutti i siti produttivi hanno ottenuto la certificazione ambientale ISO 14001. La tutela della sicurezza e della salute dei lavoratori è un obiettivo fondamentale per Italcementi, un impegno che ha portato dal 2000 a un significativo miglioramento dei risultati: l’Indice di frequenza degli infortuni negli impianti si è, infatti, ridotto di circa l’80%.

Una dimensione internazionale

Italcementi è parte di HeidelbergCement Group, il primo produttore mondiale di aggregati, il secondo nel cemento e il terzo nel calcestruzzo, con 60.000 dipendenti in più di 3.000 siti produttivi in 60 paesi in 5 continenti. Forte del suo marchio e della sua identità industriale e culturale, Italcementi conferma il suo impegno al mercato italiano, operando in modo responsabile e sostenibile nelle comunità locali.

 

Italcementi torna a crescere e consolida la propria leadership: finalizzata l’acquisizione delle attività italiane di Cementir

Industria, PRP Channel |