La Germania sollecita l’Ue a sorvegliare investimenti cinesi in Europa

Views

Matthias Machnig, segretario di Stato del ministero dell’economia tedesco, nel corso di un intervista, ha dichiarato che è urgente proporre, entro la fine di questo anno, misure a livello europeo per sorvegliare l’aumento degli investimenti cinesi nei paesi dell’Ue.

“È essenziale ottenere una legge più severa nell’Unione europea quest’anno per resistere alle fantasie di acquisizione o al deflusso di tecnologia o know-how”.

Il documento di riferimento citava uno studio dell’Istituto di ricerche economiche di Colonia che mostrava che il volume di investimenti cinesi noti in Germania era salito a 12,1 miliardi di euro (10,61 miliardi di sterline) nel 2017 da circa 11 miliardi dell’anno precedente e solo 100 milioni di euro sette anni fa .

La preoccupazione è cresciuta in tutta Europa a causa della frenesia di acquisto della Cina nel continente, con gli investitori che hanno spesso acquisito aziende “simbolo” facendo sorgere il timore che questo potesse minacciare la posizione dell’Europa come un’economia di alto valore.

“l’Unione europea, con le sue aziende innovative è attraente per molti in tutto il mondo”, ha dichiarato Machnig. “Le acquisizioni stanno diventando più frequenti, spesso in condizioni di distorsione del mercato.”

La Germania sollecita l’Ue a sorvegliare investimenti cinesi in Europa