Misteri dell’intelligence: La Cia non raccoglie informazioni sugli Emirati Arabi Uniti

Views

La Central Intelligence Agency – #CIA degli Stati Uniti non raccoglierà informazioni sugli Emirati Arabi Uniti, anche se le azioni del regno spesso vanno direttamente contro gli interessi americani. La politica della CIA, che alcune fonti descrivono come “molto insolita”, non vede la crescente distanza tra gli interessi americani e le politiche estere degli Emirati Arabi Uniti, secondo Reuters. L’agenzia di stampa ha citato “tre ex funzionari della CIA che hanno familiarità con la questione” che hanno affermato che la politica della CIA è fuori dal mondo e potrebbe mettere in pericolo la sicurezza nazionale degli Stati Uniti.

La CIA raccoglie i dati dello #humint su ogni nazione le cui azioni o decisioni influenzano gli interessi americani. Tali nazioni includono stretti alleati americani come Israele, Germania e Arabia Saudita. Le nazioni che sono escluse dalla lista dei target della CIA sono quelle che fanno parte dei cosiddetti partner “Five Eyes”, vale a dire Regno Unito, Canada, Australia e Nuova Zelanda. Stranamente, tuttavia, questo elenco esclusivo include gli Emirati Arabi Uniti, secondo un’accusa fatta da Reuters lunedì. Si ritiene che la CIA abbia “una relazione di collegamento” con la comunità di intelligence degli Emirati Arabi Uniti quando si tratta di raccogliere informazioni su avversari comuni, come l’Iran, o minacce non statali come al-Qaeda e Hezbollah. Ma non raccoglie informazioni sugli Emirati Arabi Uniti, nonostante il minuscolo ma potente regno petrolifero “opera come uno stato canaglia” in Medio Oriente e oltre, secondo alcuni ex funzionari della CIA.

La leadership degli Emirati Arabi Uniti è stata fondamentale per sostenere e infine abbandonare il leader autocratico del Sudan, Omar Hassan al-Bashir. Il piccolo regno petrolifero è ora pesantemente coinvolto nel conflitto politico in Sudan, mentre finanzia anche le milizie in Yemen, Libia e Somalia, ha affermato Reuters. Ora ha basi militari in diverse parti dell’Africa, come l’Eritrea e il Somaliland, ei suoi leader stanno stringendo legami sempre più stretti con Cina e Russia.
Un funzionario anonimo della CIA ha detto a Reuters che l’incapacità della CIA di adattare la sua politica di raccolta di informazioni al crescente potere militare e politico degli Emirati Arabi Uniti è a dir poco “una deroga al dovere”. L’agenzia di stampa ha dichiarato di aver contattato la CIA, la National Security Agency e la Casa Bianca per porre  domande sulle attività di intelligence americane negli Emirati Arabi Uniti, ma non ha ricevuto risposta.

Misteri dell’intelligence: La Cia non raccoglie informazioni sugli Emirati Arabi Uniti

EVIDENZA 3, INTELLIGENCE |