Pakistan: manca l’acqua e i bambini muoiono di morbillo

Views

Hazoor Bux Mangi è un giornalista dal Pakistan che dal Distretto di Kanhkot informa periodicamente la nostra redazione sulle condizioni della popolazione nel suo Paese. Giorni fa ci ha raccontato che la sua città, di 400 mila persone, soffre per la mancanza di acqua potabile. Giorno dopo giorno la gente si sta ammalando per la mancanza di uno dei diritti principali dell’uomo, avere del cibo e dell’acqua sufficienti per vivere. Tra le varie malattie che si registrano, la più grave e che sta causando morti specialmente tra i bambini vi è il morbillo. L’altro giorno sono morti cinque bambini che si sommano agli altri 33 morti nel corso del mese. Nadir Mirani aveva sei anni, Fatima 2 anni, Rano e Tangwani di 4 anni.

Tra i vari problemi vi sono anche le carenze da parte delle strutture sanitarie per gli scarsi finanziamenti. Medici ed infermieri non riescono a raggiungere tutte le aree del Paese dove vi sono i casi più gravi da curare. E’ sconvolgente pensare che in una parte del mondo si possa ancora morire di morbillo, oppure che non c’è acqua che sgorga dai rubinetti.

PRP Channel ha deciso di aiutare la popolazione pakistana di queste province dando voce alle loro problematiche su un canale di portata internazionale.

Pakistan: manca l’acqua e i bambini muoiono di morbillo

| MONDO |