Usa: i commenti dei due presidenti Bush su Donald Trump rivelati sul prossimo libro di Mark Updegrove

Views

Secondo quanto rivelato dalla CNN, il libro intitolato “Gli ultimi repubblicani” conterrebbe dei commenti su Donald Trump fatte dall’ex presidente americano, il repubblicano George H. W. Bush e quelle del figlio, George W. Bush.

George H. W. Busch definisce l’attuale presidente Donald Trump “uno sbruffone “che agisce mosso dal proprio ego e conferma che nelle elezioni presidenziali del 2016 ha votato per la candidata democratica Hillary Clinton. Il figlio, George W. Bush, durante la campagna elettorale, pensava che Trump non sapesse “cosa significava essere presidente”.

“Gli ultimi repubblicani”, in uscita il 14 novembre, è scritto dallo storico Mark Updegrove. I commenti su Trump sono stati fatti da due ex presidenti durante la campagna elettorale 2016 in un momento in cui la maggior parte dei sondaggi dava per certa la vittoria di Clinton.

I Bush, che sedettero alla Casa Bianca tra il 1989 e il 1993, confermano di non amare il tycoon che si è imposto ai repubblicani. Bush senior votò Hillary, e Bush figlio lasciò scheda bianca, cosa che rivelò lo stesso giorno del voto, l’8 novembre scorso. 

Entrambi gli ex presidenti hanno raccontato cosa pensassero davvero su Trump: nel maggio 2016 Bush padre disse chiaramente che non gli piaceva il candidato scelto dal suo partito per la Casa Bianca. “Non so molto di lui, ma so che è uno sbruffone. E non sono entusiasta che sia il nostro leader”, ha affermato l’ex presidente, aggiungendo che il motivo per cui Trump sembrava voler diventare presidente era “per un certo ego” mentre per unire il Paese è necessario “avere umiltà”.

In un momento della campagna, Bush figlio, disse allo storico che temeva di essere stato “l’ultimo presidente repubblicano” degli Stati Uniti: citazione che ha  ispirato poi il titolo del libro.

Usa: i commenti dei due presidenti Bush su Donald Trump rivelati sul prossimo libro di Mark Updegrove