Anche l’Aeronautica aderisce al Sindacato Italiano Militari: “il Ministro approva lo statuto”

Views

Anche l’Aeronautica Militare è nel Sindacato Italiano Militari (SIM). Lo statuto è stato approvato dal ministro della difesa Elisabetta Trenta lo scorso 8 marzo. Come cita lo Statuto il SIM AM rappresenterà, promuoverà, curerà e tutelerà in ogni sede – sindacale, sociale, storica, giurisdizionale ed amministrativa – gli interessi morali, economici, normativi, giuridici, professionali, previdenziali ed assistenziali degli appartenenti all’Aeronautica Militare, di ogni ruolo e categoria, nel rispetto del divieto di sciopero.

 

Il sindacato dei militari è diventato realtà in seguito alla sentenza n. 120/2018, dove la Corte Costituzionale, pronunciandosi sulle questioni di legittimità costituzionali sollevate dal Consiglio di Stato e dal Tribunale Amministrativo Regionale per il Veneto rispettivamente il 4 maggio e il 3 novembre 2017, ha dichiarato parzialmente incostituzionale l’articolo 1475, comma 2 del Decreto Legislativo n. 66/2010 “Codice dell’Ordinamento Militare”, che sanciva il divieto per i militari di costituire associazioni professionali a carattere sindacale o aderire ad altre associazioni sindacali.

La svolta epocale

Il sergente dell’aeronautica Valeria Pavoncelli, con una brillante intuizione, ha chiesto e ottenuto l’autorizzazione per far nascere il SIM AM, primo sindacato militare dell’Arma azzurra.

Il SIM Aeronautica si unisce, pertanto, grazie alla caparbietà dell’avvocato Giorgio Carta (già Ufficiale dell’Arma dei Carabinieri), ai già costituiti SIM Marina e SIM Carabinieri, quest’ultimo ha come presidente  il Col. Sergio De Caprio, il “Capitano Ultimo”.

Così il tenente colonnello Sinibaldo Buono, figura prossima ai vertici del SIM AM, in una nota stampa, ha dichiarato: “onorato di intraprendere questa nuova sfida. Sarà necessario bilanciare diritti e doveri del personale, trovare un perfetto equilibrio tra tutela del singolo individuo, da militare sottoposto a uno status “speciale”, e la necessità di garantire l’efficienza di una capacità cosi delicata per una Nazione, quale quella delle Forze Armate. Il SIM AM è pronto“.

 

Anche l’Aeronautica aderisce al Sindacato Italiano Militari: “il Ministro approva lo statuto”

ATTUALITA' |