Tofalo e Rosso a Vigna di Valle dove il 72° Stormo si addestra con operatori dell’85° Centro SAR di Pratica di Mare

Views

(di Andrea Pinto) Il Comando Aeroporto di Vigna di Valle ​promuove, attraverso il Museo Storico, la ricerca, la raccolta, l’acquisizione e l’eventuale restauro di materiali storici di interesse dell’Aeronautica Militare e assicura con il Centro Sportivo, l’addestramento degli atleti dell’Aeronautica Militare nelle varie discipline agonistiche. Un ruolo unico che consente di mantenere intatta e visibile nel tempo  la storia dell’Aeronautica Militare e portare nella maggiori  competizioni sportive a livello mondiale il Tricolore con gli atleti dell’Arma Azzurra.

Pochi giorni fa anche il sottosegretario di stato alla difesa, on. Angelo Tofalo, accompagnato dal Capo di Stato Maggiore dell’Aeronautica Militare, Generale di Squadra Aerea Alberto Rosso, ha visitato il bellissimo Museo Storico di Vigna di Valle.  Così sul profilo LinkedIn il sottosegretario Tofalo ha commentato: “Grazie ai racconti del Generale Rosso e del signor Pietro, militare in congedo e guida volontaria del Museo, ho avuto la possibilità di ripercorrere un importante pezzo di storia del nostro Paese attraverso il racconto della storia della nostra aviazione, oggi Aeronautica Militare“. ​​​

Il sedime di Vigna di Valle è ubicato sulle rive del Lago di Bracciano e potrebbe essere utilizzato, per lo  scenario tattico che offre, come una preziosa area  per  addestrare i piloti con velivoli ad ala rotante. L’Aeronautica Militare, notoriamente Forza Armata proiettata al futuro e alla sinergia  delle proprie capacità, ha intravisto questa potenzialità e ha deciso di rendere il sedime di Vigna di Valle per 4 giorni area di addestramento operativo.

Per 4 giorni, a partire da lunedì 11 novembre il 72° Stormo di Frosinone rischiererà due elicotteri TH-500B ed un gruppo di 21 militari, tra Ufficiali e Sottufficiali, presso l’aeroporto di Vigna di Valle.

La sinergia tra l’Ente ospitante e il supporto operativo di tre aerosoccorritori provenienti dal 85° Centro SAR di Pratica di Mare, consentirà di  svolgere una serie di missioni da parte di ufficiali istruttori di volo del 72° Stormo. Tra le diverse manovre che verranno effettuate nel corso delle missioni, particolare attenzione verrà dedicata alle procedure di ammaraggio e di flottaggio. 

Gli obiettivi primari di questa attività mirano ad elevare le capacità tecnico-professionali del personale navigante, quelle peculiari dei diversi settori e quelle complessive gestionali del Reparto. 

Tutte le articolazioni del 72° Stormo collaboreranno fattivamente a supporto dell’attività di volo fornendo gli apporti  necessari a garantire l’esecuzione delle missioni di volo in piena sicurezza. In particolare si evidenzia lo sforzo logistico dello Stormo che dovrà trasferire molte capacità sul sedime aeroportuale di destinazione, quali una propria autobotte per il rifornimento ed un’unità di potenza esterna necessaria ad avviare gli elicotteri. 

L’attività che verrà svolta a Vigna di Valle consentirà agli assetti dell’Aeronautica Militare di incrementare non solo le capacità gestionali del singolo Ente bensì quelle organizzative e di coordinamento complessive di Forza Armata. L’attività si ripeterà anche nel corso del 2020, presumibilmente in primavera.

Durante la settimana di esercitazione il personale avrà, inoltre, l’occasione di visitare il Museo Storico di Vigna di Valle che espone velivoli, motori, equipaggiamenti, apparecchiature e rappresentazioni grafiche che rappresentano l’evoluzione dell’Aeronautica in Italia. 

 

Tofalo e Rosso a Vigna di Valle dove il 72° Stormo si addestra con operatori dell’85° Centro SAR di Pratica di Mare