Accordo tra Regione Lazio, Inps e Roma Capitale per nuove residenze universitarie a Ostia

Views

Circa 90 stanze per 150 posti letto in immobili Inps. Gli stabili saranno gestiti da DiSCo

In arrivo nuove residenze universitarie grazie ad un protocollo d’intesa tra Inps, Regione Lazio e Roma Capitale. L’accordo prevede la realizzazione di un partenariato pubblico per la riqualificazione e l’utilizzo di immobili pubblici di proprietà dell’Ente di previdenza da destinare a residenzialità universitaria. Il progetto – al quale hanno lavorato in maniera congiunta l’assessore regionale allo Sviluppo Economico, Commercio e Artigianato, Università, Ricerca, Startup e Innovazione Paolo Orneli, l’assessore all’Urbanistica di Roma Capitale, Maurizio Veloccia e la direzione centrale Credito, Welfare e Strutture Sociali dell’Inps – riguarda in particolare due immobili a Ostia, di proprietà del Fondo Assistenza Magistrale ex Enam gestito dall’Inps, nei quali verranno ricavate circa 90 stanze adibite a studentato universitario per un totale di 150 posti letto, con una parte riservata ai figli degli iscritti al Fondo Assistenza Magistrale ex Enam.

L’Inps ha già avviato il cantiere per la ristrutturazione e la manutenzione dello stabile in via Lungomare Paolo Toscanelli 200, mentre DiSCo – l’ente regionale per il Diritto allo Studio e alla promozione della Conoscenza – provvederà all’acquisto degli arredi e riqualificherà interamente il secondo stabile in Largo delle Sirene 5. In base al protocollo d’intesa, entrambi gli stabili saranno gestiti da DiSCo per 25 anni.

 “L’iniziativa si inserisce all’interno di un’operazione voluta dalla Regione e iniziata tre anni fa con la nascita del corso di studi di Ingegneria per le tecnologie del Mare di Roma Tre, e che prosegue oggi con la realizzazione di nuove residenze universitarie. Questo farà di Ostia un polo di eccellenza nel campo dell’alta formazione unico in Italia, valorizzando socialmente e culturalmente un territorio di grandissime potenzialità. Un altro importante segnale che vogliamo mandare al mondo dell’università e a tutti i giovani che scelgono la nostra regione per cementare conoscenze e creare le basi del loro futuro lavorativo”, così il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti.

“Si aggiunge oggi un importante tassello nel piano di valorizzazione a fini sociali degli immobili dell’Inps, che in questi anni stiamo portando avanti in un contesto di grande collaborazione con altre istituzioni e diversi enti locali” ha dichiarato il Presidente dell’Inps Pasquale Tridico.  “Insieme alle operazioni di cessione degli immobili, infatti, cerchiamo di creare un circuito virtuoso per operazioni destinate a scopi sociali, e con questa significativa collaborazione con la Regione e il Comune di Roma contribuiamo alle strategie del paese per lo sviluppo di alte competenze e la valorizzazione delle strutture nel territorio”.

“Questo accordo di collaborazione tra Istituzioni ci consente di compiere un altro passo importante verso la città che vogliamo: una Roma sempre più Capitale del sapere, una città capace di offrire opportunità, luoghi e servizi ai giovani e che rafforza il diritto allo studio. Inoltre, riqualificare questi immobili a Ostia per realizzare nuove residenze universitarie è un deciso messaggio di attenzione, di stimolo e rilancio dell’affaccio sul mare della nostra città, per continuare a valorizzare la vocazione legata all’alta formazione di questo territorio, che ha grandi potenzialità sulle quali continueremo a investire con decisione”, ha dichiarato il Sindaco di Roma Roberto Gualtieri.

Accordo tra Regione Lazio, Inps e Roma Capitale per nuove residenze universitarie a Ostia