Afghanistan: la minaccia dell’Isis diventa sempre più pericolosa dopo le sconfitte subite in Iraq e Siria

Views

Il ministro degli Esteri Francese, Jean-Yves Le Drian, durante una visita a Kabul, ha dichiarato che il gruppo jihadista dello Stato Islamico, dopo la sconfitta in Iraq e in Siria, rappresenta una minaccia crescente in Afghanistan. “I combattenti stranieri dell’Isis, che arrivano un pò dappertutto, compresi i Paesi vicini della Russia, l’Uzbekistan, il Tagikistan, sono in grado di raggiungere le zone controllate da Daesh (acronimo arabo dell’Isis) comprese quelle in Afghanistan”.

Secondo quanto sottolineato da una fonte di sicurezza francese infatti, anche se numericamente nettamente inferiori dei talebani,  i combattenti che si professano seguaci dell’Isis seminano il terrore in Afghanistan con attentati devastanti contro gli sciiti. “Aumentano in modo impressionante le loro capacità, con azioni quasi ogni settimana”, ha sottolineato una fonte di sicurezza francese.

Afghanistan: la minaccia dell’Isis diventa sempre più pericolosa dopo le sconfitte subite in Iraq e Siria