Agente nervino spalmato sulle maniglie della BMW dell’ex spia russa

Views
   

L’agente nervino che ha avvelenato la doppia spia russa in Inghilterra la scorsa settimana potrebbe essere stato spalmato sulla maniglia della sua auto, secondo alcune fonti.

Sergei Skripal, 66 anni, e sua figlia Yulia, 33 anni, sono in condizioni critiche dopo essere stati avvelenati il ​​4 marzo da sconosciuti nella città inglese di Salisbury. Skripal, un ex ufficiale dell’intelligence militare russa, vive lì dal 2010, quando è stato rilasciato da una prigione russa dopo aver scontato metà della condanna a 13 anni per spionaggio a favore della Gran Bretagna. Il governo britannico ha detto oggi che Skripal e sua figlia sono stati avvelenati da un agente nervino di tipo militare, che si pensa sia stato fatto nell’Unione Sovietica durante la Guerra Fredda. Gli esperti britannici di antiterrorismo continuano a raccogliere prove sul caso. Mosca, tuttavia, nega qualsiasi coinvolgimento.

Ieri Neil Basu, portavoce del Metropolitan Police Service, che ospita la forza anti-terrorismo britannica, ha dichiarato che l’indagine sull’avvelenamento degli Skripal è stata complessa e scrupolosa. Parlando ai giornalisti a Londra, Basu ha detto che centinaia di testimoni sono stati contattati e sono stati raccolti circa 400 oggetti da varie scene del crimine legate all’attacco del 4 marzo contro i due russi. Ha aggiunto che gli investigatori stavano ancora esaminando il luogo in cui si trovavano gli Skripal durante un periodo di 40 minuti in cui guidavano nella macchina di Mr. Skripal. Secondo il quotidiano britannico The Daily Mail, la BMW rosso scura di Mr. Skripal è ora “al centro dell’indagine” nel suo avvelenamento. Ci sono affermazioni, ha detto il giornale, che l’ex spia e sua figlia entrarono in contatto fisico con l’agente nervino toccando le maniglie delle porte della BMW mentre entravano in macchina la sera del 4 marzo. Alcuni investigatori sembrano credere che l’agente nervino potrebbe essere stato spalmato sulle maniglie delle porte della macchina.

La polizia metropolitana ora sta facendo appello a testimoni che potrebbero aver visto gli Skripal guidare nel centro di Salisbury nella BMW rossa, o arrivare al parcheggio di Sainsbury’s, una catena britannica di supermercati, nel primo pomeriggio del 4 marzo. Basu ha detto che non era noto se la coppia avesse incontrato qualcuno durante quei 40 minuti. Il portavoce della polizia ha detto che gli Skripal stanno  ancora combattendo per la propria vita in un ospedale locale. Ha aggiunto che l’inchiesta sul loro avvelenamento “richiedera’ molte settimane”.