Allieva pilota Shiff, quella del video di Latina è stata riammessa in Aeronautica dal Consiglio di Stato

Views

Il Messaggero ha appena riportato la sentenza del Consiglio di Stato riferita a Giulia Jasmine Schiff. L’allieva veneta, 20 anni, aveva denunciato di aver subìto atti di nonnismo al termine dell’ iter istruzionale presso la Scuola di Volo di Latina. In quei giorni venne diffuso anche il video della “cerimonia del pinguino” a cui era stata sottoposta la giovane. Dopo la denuncia, era stata espulsa dall’Accademia dal 124esimo corso “per insufficiente attitudine militare”. Il caso, con segnalazione alla Procura militare di Roma, arrivò fino al ministro Trenta.

Ora il Consiglio di Stato è stato perentorio: “Giulia Jasmine Schiff deve essere reintegrata immediatamente nell’Accademia aeronautica di Pozzuoli” perché “risulta idonea”. Adesso la giovane pilota può rientrare nel 125esimo corso, quello successivo al suo.

Il Consiglio di stato ha accolto il ricorso presentato dai legali della giovane ex allieva della scuola di volo di Latina, gli avvocati Massimiliano Strampelli e Isidoro Cavaliere, dopo il no da parte del Tar del Lazio, disponendo il reintegro.

«Giulia potrà riprendere la sua attività di formazione – spiega Strampelli – e partecipare al 125 corso dell’aeronautica presso la scuola ufficiali di Pozzuoli. Siamo soddisfatti della decisione presa dai giudici di Palazzo Spada che nel provvedimento hanno ravvisato la necessità di approfondire i profili motivazionali e procedimentali relativi all’espulsione».

Sulle tradizioni dell’Accademia aeronautica nel giorno in cui ogni pilota “conquista le ali”, era intervenuta anche l’astronauta Samantha Cristoforetti, capitano pilota, definendo quel giorno, sottolineato dal “battesimo nella fontana”, “uno dei più belli della sua vita”.

 

Allieva pilota Shiff, quella del video di Latina è stata riammessa in Aeronautica dal Consiglio di Stato

ATTUALITA' |