Belgio, Covid-19:  “allarme dei Servizi sulla propaganda di gruppi estremisti”

Views

Le due principali agenzie di intelligence del Belgio hanno pubblicato un rapporto declassificato in cui avvertono che gruppi nazionali legati all’estrema sinistra e all’estrema destra starebbero usando la pandemia COVID-19 per destabilizzare la società.

Il rapporto è stato pubblicato mercoledì sul sito web del Servizio di sicurezza dello stato (VSSE), la principale agenzia di intelligence civile del Belgio. L’agenzia ha dichiarato di aver scritto il rapporto con il Servizio di intelligence e sicurezza generale (GISS), che è il principale servizio di intelligence militare del Belgio.

Il documento avverte che estremisti politici stanno diffondendo disinformazione, aiutati da prodotti informativi di propaganda diffusi online da agenzie di intelligence straniere.

La disinformazione è stata progettata per mettere gruppi di  persone l’una contro l’altra, minare lo Stato e diffondere l’odio contro gli esperti medici.

Tra i più attivi vi è il sito anarchico mondiale Indymedia. All’inizio di questo mese i post sul sito  hanno esortato i belgi a commettere atti di violenza contro gli agenti di polizia e a sabotare infrastrutture come le telecomunicazioni, per interrompere il lavoro dei soccorritori. I post hanno anche sollecitato i lettori ad agire rapidamente perché  le forze dell’ordine sono impegnate” con la pandemia.

Secondo il rapporto VSSE / GISS, gruppi dell’estrema destra, invece, hanno diffuso online prodotti di disinformazione, specialmente  a tema razziale.

Ad esempio, un gruppo nazionalista bianco che si autodefinisce Knights of Flanders ha promosso teorie cospirative che collegano COVID-19 ai vaccini antinfluenzali.

Altri gruppi hanno pubblicato informazioni sostenendo che i musulmani sono stati istruiti da figure religiose a “tossire in faccia agli infedeli“.

Alcuni gruppi di estrema destra, invece, affermano che i dispositivi di protezione individuale  (DPI) sono stati deliberatamente fatti sparire dal mercato nell’ambito di unpiano governativo segreto per sterminare gli anziani.

Infine, un piccolo numero di gruppi – per lo più di estrema destra – sta diffondendo messaggi che criticano le risposte occidentali alla pandemia di coronavirus e lodano gli sforzi del governo russo per combattere la malattia. Tra questi c’è una nuova organizzazione nota come “Squadra Europa“, che ha filiali in diversi paesi europei, tra cui anche il Belgio.

Belgio, Covid-19: “allarme dei Servizi sulla propaganda di gruppi estremisti”

| EVIDENZA 1, INTELLIGENCE |