Corea del Sud-Regno Unito: al via i colloqui per un accordo commerciale post-Brexit

Views

Secondo quanto riportato dall’agenzia Nova, le delegazioni commerciali di Seul e Londra si incontreranno domani per avviare i negoziati tesi all’adozione di un accordo bilaterale di libero scambio, in vista dell’abbandono dell’Unione europea da parte del Regno Unito (Brexit). Lo ha annunciato il ministero del Commercio sudcoreano nella giornata di oggi. La Corea del Sud ha firmato un accordo di libero scambio con l’Ue nel 2011, ma l’uscita del Regno Unito dal blocco, prevista per marzo 2019, costringerà i due paesi a concordare un nuovo quadro legale per le reciproche interazioni commerciali. Il ministero del Commercio, dell’industria e dell’energia sudcoreano e il dipartimento per il Commercio internazionale britannico (Dit) hanno istituito un gruppo di lavoro nel dicembre dello scorso anno; il primo incontro del gruppo si è tenuto lo scorso febbraio.

Kim Jung-il, funzionario di Seul incaricato di negoziare l’accordo, e il direttore generale del Dit, John Alty, terranno una seconda sessione di colloqui domani e mercoledì a Londra per fare il punto dei negoziati tra Londra e Bruxelles e “discutere come alleviare le incertezza che gravano sulle compagnie coreane che fanno affari nel Regno Unito, così da mantenere robusti scambi commerciali bilaterali”, recita una nota del ministero del Commercio di Seul. Il Regno Unito è il secondo partner commerciale europeo della Corea del Sud; l’interscambio commerciale tra i due paesi è aumentato da 8,79 miliardi di dollari nel 2011 a 13,52 miliardi nel 2015, stando ai dati ufficiali del governo sudcoreano. L’industria dell’auto sudcoreana è il settore che più ha beneficiato dall’accordo di libero scambio con l’Unione europea, mentre per il Regno Unito l’accordo ha portato benefici nei settori petrolifero e dei cosmetici.

Corea del Sud-Regno Unito: al via i colloqui per un accordo commerciale post-Brexit