Il governo curdo si dichiara pronto ad un dialogo con Baghdad

Views

Il governo della regione autonoma del Kurdistan iracheno ha dichiarato di essere pronto ad un negoziato con il governo centrale accogliendo, di fatto, la proposta lanciata dal primo ministro Haidar al Abadi con l’intento di risolvere le controversie nate dopo il referendum sull’indipendenza.

In un comunicato diffuso a seguito di una riunione del governo, presieduta dal primo ministro Nichervan Barzani, si legge che “il consiglio dei ministri accoglie con favore la proposta del premier Abadi per l’inizio di un dialogo tra Baghdad ed Erbil per i risolvere i problemi sulla base della Costituzione irachena” e si fa appello alla comunità internazionale perché “fornisca assistenza e cooperazione ad entrambe le parti”.

Il comunicato fa seguito all’operazione di riconquista dei territori contesi nel nord dell’Iraq con cui le forze federali, tra lunedì e martedì, hanno rioccupato i territori contesi nel nord dell’Iraq occupati da tre anni dai Peshmerga curdi.

 

Il governo curdo si dichiara pronto ad un dialogo con Baghdad