Incredibile discorso del Presidente Trump nella recente visita in Polonia

Views

Lo Speech di Varsavia del Presidente Trump:

“riconoscere la fragilità della nostra civiltà che, lasciata così, cadrà ad altro odio cristiano contro tutti i valori che dettiamo sacri, contrari alla libertà religiosa, discriminano contro le donne, uccidono i gay, le lesbiche e i transessuali, tra gli altri, giurando di assumere il mondo con la loro ideologia odiosa.

Questo discorso ci ricorda il discorso di Berlino del presidente Reagan che prevedeva il fallimento del comunismo e una nuova era di pace.

Non c’è niente come la nostra comunità di nazioni. Il mondo non ha mai conosciuto niente come la nostra comunità di nazioni. Scriviamo sinfonie. Noi perseguiamo l’innovazione. Celebriamo i nostri antichi eroi, abbracciamo le nostre tradizioni e costumi senza tempo e cerchiamo sempre di esplorare e scoprire nuove frontiere. Ricomponiamo la brillantezza. Ci sforziamo per l’eccellenza e curiamo opere ispiratrici d’arte che onorano Dio. Noi enfatizziamo lo stato di diritto e proteggiamo il diritto alla libertà di espressione. Le donne sono i pilastri della nostra società e del nostro successo. Mettiamo al primo posto la fede e la famiglia, non il governo e la burocrazia, ovvero  al centro delle nostre vite. E discutiamo di tutto. Ci sfidiamo su tutto. Cerchiamo di conoscere tutto in modo che possiamo meglio conoscere noi stessi. E soprattutto valutiamo la dignità di ogni vita umana, proteggiamo i diritti di ogni persona e condividiamo la speranza di ogni anima di vivere in libertà. Ecco chi siamo. Questi sono i legami inestimabili che ci legano insieme come nazioni, come alleati e come civiltà. Non possiamo fallire.  Dobbiamo ricordare che la nostra difesa non è solo impegno di denaro, è  impegno di volontà. Perché, come ci ricorda l’esperienza polacca, la difesa dell’Ovest si basa, infine, non solo sui mezzi, ma anche sulla volontà del suo popolo di prevalere e di avere successo e di ottenere ciò che si deve avere. La questione fondamentale del nostro tempo è se l’Occidente ha la volontà di sopravvivere. Abbiamo la fiducia nei nostri valori per difenderli a qualsiasi costo? Abbiamo abbastanza rispetto per i nostri cittadini per proteggere le nostre frontiere? Abbiamo il desiderio e il coraggio di preservare la nostra civiltà di fronte a coloro che la vogliono distruggere? Possiamo avere le più grandi economie e le armi più letali in tutta la Terra, ma se non abbiamo famiglie forti e valori forti, allora saremo deboli e non sopravviveremo. La nostra lotta per l’Occidente non comincia sul campo di battaglia ma deve iniziare nelle nostre menti, nella  nostra volontà e nelle nostre anime. Oggi i legami che uniscono la nostra civiltà non sono meno vitali e non richiedono meno difesa, di quella nuda fessura di terra su cui la speranza della Polonia si è appoggiata completamente. La nostra libertà, la nostra civiltà e la nostra sopravvivenza dipendono da questi legami di storia, cultura e civiltà. Proprio come la Polonia non poteva essere distrutta, dichiaro oggi che il mondo sente che l’Occidente non sarà mai e poi mai distrutto. I nostri valori saranno prevalenti. La nostra gente prospererà. E la nostra civiltà trionferà.

Quindi, insieme, facciamo tutti come i polacchi: per la famiglia, per la libertà, per il paese e per Dio”.

Foto Euronews

Incredibile discorso del Presidente Trump nella recente visita in Polonia

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>