Isis ancora presente in Iraq, di notte controllano vaste aree

Views

Membri delle forze di sicurezza e civili sono stati uccisi negli attacchi condotti dall’Isis, sarebbero almeno 45. A riferirlo all’agenzia di stampa Afp e’ stato un ufficiale delle forze di polizia della provincia di Kirkuk. Nello stesso periodo, “l’esercito, la polizia e le unita’ paramilitari delle Unita’ di mobilitazione popolare hanno ucciso 288 jihadisti e ne hanno arrestati altri 55”. Secondo Sarmad al-Bayati, un esperto militare iracheno, la presenza di jihadisti “rappresenta ancora una vera minaccia per la regione”, in cui “di notte”, i miliziani dell’Isis, “hanno ancora il controllo totale di alcune aree. Hicham al-Hashemi, esperto iracheno dei movimenti jihadisti che operano nel paese, ha detto che sono “circa 3.000 i miliziani che operano in un’area di 18.000 chilometri quadrati”. Secondo quanto riportato, la citta’ di Hawija, nei pressi di Kirkuk, resta una roccaforte del sedicente Stato Islamico. Sabato 9 dicembre, il primo ministro iracheno Haider al-Abadi ha annunciato che l’Iraq aveva sconfitto il sedicente Stato Islamico. Tuttavia, nel paese mediorientale, sono aumentate le tensioni, con diversi attacchi ogni settimana compiuti ai danni delle forze di polizia e dei civili iracheni. Secondo i dati della Missione di Assistenza delle Nazioni Unite in Iraq (UNAMI), a novembre, almeno 117 tra civili e agenti di polizia sono stati uccisi e 264 persone sono rimaste ferite in atti di terrorismo o a seguito di scontri armati.

Isis ancora presente in Iraq, di notte controllano vaste aree

MONDO, PRP Channel, Terrorismo |