Israele record mondiale con 150mila vaccinazioni al giorno

Views

In Israele è in corso una campagna vaccinale da record, con un decimo della popolazione che ha già ricevuto la prima dose. Ciò non avviene, invece, per la popolazione palestinese della Cisgiordania e di Gaza.

L’Autorità palestinese non ha chiesto aiuto agli israeliani. Se continua a questo ritmo la vaccinazione della popolazione Israele potrebbe raggiungere l’obiettivo entro marzo 2021. Tuttavia se il virus continuerà a circolare tra i palestinesi delle aree comuni si potrebbe mettere a rischio l’immunità di gregge nel paese.

I vaccini – scrive il ‘Guardian’ – vengono distribuiti ai coloni della Cisgiordania, ma non ai 2,7 milioni di palestinesi che vivono intorno a loro e che potrebbero dover aspettare ancora molto tempo. A due settimane dall’inizio della campagna di immunizzazione, Israele sta vaccinando 150mila persone al giorno, per un totale di un milione di prime dosi inoculate su una popolazione di 9 milioni, la percentuale più alta di tutto il mondo.

Il premier Benjamin Netanyahu ha detto agli israeliani che il paese potrebbe essere il primo ad uscire dall’emergenza pandemica, mentre l’Autorità Palestinese sta cercando di procurarsi le dosi necessarie.

Le prime fiale, secondo il direttore generale della Sanità palestinese, Ali Abed Rabbo, arriveranno probabilmente a febbraio per il tramite della partnership Covax, voluta dall’Oms per aiutare i paesi in maggiore difficoltà e che si è impegnata a vaccinare il 20% dei palestinesi.

Israele record mondiale con 150mila vaccinazioni al giorno