Leonardo sceglie Enel X per l’avvio del programma di autoproduzione energetica

Views

I contratti siglati con Enel X consentiranno di avviare operativamente il programma di autoproduzione con fonti rinnovabili di Leonardo, a copertura del 10% dei fabbisogni annui di energia dei siti interessati

Un ambizioso programma per incrementare la quota di energia proveniente da fonti rinnovabili, valorizzare le proprie aree industriali, ridurre le emissioni di CO2 e diversificare le fonti di approvvigionamento energetico, tema quanto mai di attualità in questo momento di forte tensione di mercato. Si tratta del piano di efficientamento energetico e progressiva decarbonizzazione delle attività industriali di Leonardo supportato anche con la sottoscrizione di accordi con Enel X, la business line globale di Enel dedicata ai servizi innovativi, che rientrano nell’ambito della partnership strategica avviata tra Leonardo ed Enel per lo sviluppo di soluzioni sostenibili ed innovative. I primi contratti consentiranno ai siti Leonardo di Nola (NA) e Vergiate (VA) di utilizzare energia green per i fabbisogni dei siti stessi, riducendo il carico da rete esterna anche a supporto della business continuity.

“Il Programma di Autoproduzione, incluso nel piano di Sostenibilità di Leonardo, rappresenta un tangibile segnale del nostro impegno nel favorire lo sviluppo di fonti di energia 100% green; lo sviluppo del Programma, con l’avvio delle installazioni pilota, si inserisce nel più ampio quadro del modello di Energy Management di Gruppo gestito da Leonardo Global Solutions, la Shared Service Company di Gruppo”, afferma Lucio Valerio Cioffi, Direttore Generale di Leonardo, “per contribuire alla riduzione strutturale dei consumi energetici e delle relative emissioni di CO2”.

“Siamo molto soddisfatti di contribuire con le nostre tecnologie al raggiungimento degli obiettivi di progressiva decarbonizzazione di Leonardo, un partner strategico con il quale desideriamo proseguire il percorso virtuoso di transizione verso un modello di business più sostenibile”, dichiara Augusto Raggi, Responsabile di Enel X Italia, “Le soluzioni che sviluppiamo e offriamo ai clienti ci permettono di consolidare il ruolo di player di riferimento nella transizione energetica con l’obiettivo di raggiungere il giusto connubio tra risparmio economico e impatto sull’ambiente”

L’accordo prevede che Leonardo conceda l’utilizzo di aree all’interno dei propri siti ad Enel X che realizzerà impianti fotovoltaici con le migliori tecnologie presenti sul mercato, con una potenza di circa 6,6 MWp. Gli impianti forniranno quota parte dell’energia prodotta agli stabilimenti Leonardo, evitando l’immissione in atmosfera di oltre 2.800 tonnellate di CO2 anno. Un esempio virtuoso di valorizzazione delle aree industriali, che coniuga al tempo stesso obiettivi ambientali, energetici e di contenimento della spesa.

APPROFONDIMENTI

Enel X Global Retail è la business line globale del Gruppo Enel che offre servizi che accelerano l’innovazione e guidano la transizione energetica. Leader mondiale nel settore delle soluzioni energetiche avanzate, Enel X Global Retail gestisce servizi come il demand response per circa 6,6 GW di capacità totale a livello globale e 59 MW di capacità di accumulo behind-the-meter installati nel mondo. Attraverso le sue soluzioni avanzate, tra cui gestione dell’energia e i servizi finanziari Enel X Global Retail fornisce a ciascun partner un ecosistema intuitivo e personalizzato di piattaforme tecnologiche e servizi di consulenza, incentrato sui principi di sostenibilità ed economia circolare al fine di fornire a persone, comunità, istituzioni e aziende un modello alternativo che rispetta l’ambiente e integra l’innovazione tecnologica nella vita quotidiana. Ogni soluzione ha il potere di trasformare gli obiettivi di decarbonizzazione, elettrificazione e digitalizzazione in azioni sostenibili per tutti, al fine di costruire insieme un mondo più sostenibile ed efficiente.

Leonardo, azienda globale ad alta tecnologia, è tra le prime società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza e la principale azienda industriale italiana. Organizzata in cinque divisioni di business, Leonardo vanta una rilevante presenza industriale in Italia, Regno Unito, Polonia e USA dove opera anche attraverso società controllate come Leonardo DRS (elettronica per la difesa) e alcune joint venture e partecipazioni: ATR, MBDA, Telespazio, Thales Alenia Space e Avio. Leonardo compete sui più importanti mercati internazionali facendo leva sulle proprie aree di leadership tecnologica e di prodotto (Elicotteri; Velivoli; Aerostrutture; Electronics; Cyber & Security Solutions e Spazio). Quotata alla Borsa di Milano (LDO), nel 2021 Leonardo ha registrato ricavi consolidati pari a 14,1 miliardi di euro e ha investito 1,8 miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo. L’azienda dal 2010 è all’interno dei Dow Jones Sustainability Indices (DJSI), confermandosi anche nel 2021 tra le aziende leader globali nella sostenibilità. Leonardo è, inoltre, inclusa nell’indice MIB ESG.

Leonardo sceglie Enel X per l’avvio del programma di autoproduzione energetica