Nuove strade per la stabilità del Mediterraneo. Una prospettiva dalla Libia

Views

Sala Caduti di Nassirya, presso Senato della Repubblica – Martedì 26 luglio 2022 – ore 10:00

I rami litigano mentre le radici si intrecciano“, dice un saggio proverbio africano. La stessa cosa accade con i paesi mediterranei, in quanto hanno origini comuni, con influenze reciproche, anche se differiscono fino al punto di confrontarsi invece di incontrarsi. L’area mediterranea è un vasto patrimonio culturale, naturale e immateriale che, nei secoli, ha influenzato emisferi molto lontani del pianeta. È una fonte di culture, lingue, credenze, filosofia, musica, arti visive, espressione e comunicazione di sentimenti, pensieri ed emozioni. La conoscenza di questa grande diversità di identità culturali ci aiuterà a comprendere meglio ciascuno dei percorsi che favoriscono la memoria del passato e l’invenzione del futuro.

Il 26 luglio 2022, a Roma, la Senatrice Marinella Pacifico (Coraggio Italia, Gruppo Misto), componente Esteri e Segretario del Comitato Schengen, Europol ed Immigrazione, promuove un’iniziativa per riaccendere l’attenzione sul Mare Nostrum.

Con la partecipazione straordinaria di Mohamed Hamuda, portavoce ufficiale del Governo libico di Unità Nazionale, tracceremo una prospettiva dalla Libia. Dalla stabilità del Paese nordafricano dipende quella dell’intero quadrante geopolitico.

L’evento sarà introdotto e moderato da Alessandro Scipione, giornalista professionista, coordinatore desk Nord Africa e Medio Oriente di ‘Agenzia Nova’.

La giornalista Vanessa Tomassini presenterà il dossier “Libia, nuova generazione di leaders – Nonostante il caos politico c’è ancora speranza per elezioni,” un paper di ricerca, o meglio una raccolta di interviste a leader politici, sociali e candidati alle elezioni presidenziali.

La senatrice Marinella Pacifico ha dichiarato: “le parti interessate hanno opinioni diverse riguardo al percorso che può portare la Libia verso elezioni nazionali libere, eque, inclusive e credibili e una transizione ordinata, avere uno scambio con Mohamed Hamuda sarà sicuramente utile per comprendere quali sfide sta attraversando il Paese nordafricano”.

DOVE: Sala Caduti di Nassirya presso il Senato della Repubblica, Palazzo Madama, 00186 Roma

QUANDO: Martedì 26 luglio 2022, ore 10,00 – 11,00

Le opinioni e i contenuti espressi nell’ambito dell’iniziativa sono nell’esclusiva responsabilità dei proponenti e dei relatori e non sono riconducibili in alcun modo al Senato della Repubblica o ad organi del Senato medesimo.

Nuove strade per la stabilità del Mediterraneo. Una prospettiva dalla Libia