Libia, Macron detta la linea da seguire anche all’inviato speciale dell’Onu

Views

Emmanuel Macron si è intrattenuto al telefono con l’inviato speciale delle Nazioni Unite per la Libia Ghassan Salamé e ha sottolineato “l’importanza di mantenere la dinamica creata” tra i partiti libici al Castello di La Celle-Saint-Cloud. Nel corso di un colloquio telefonico, Macron ha fatto “un punto della situazione” e ha sottolineato, secondo una nota dell’Eliseo, “l’importanza di mantenere la dinamica creata nella riunione di La Celle-Saint-Cloud, sotto l’egida dell’Onu, e dalla roadmap concordata in quell’occasione”, a fine luglio. Il capo dello stato ha salutato il lavoro determinante già intrapreso da Ghassan Salamé affinchè tutte le parti facciano propria questa roadmap nel quadro di un processo inclusivo”, ha informato l’Eliseo. La Francia proseguirà i suoi sforzi nei giorni e nei mesi a venire, al fianco dell’Onu e con tutti i suoi partner tra i quali l’Italia per la pace in Libia. I due principali rivali libici, il civile Fayez al Sarraj e il militare Khalifa Haftar, si sono impegnati a fine luglio in Francia a operare congiuntamente per far uscire il loro Paese dal caos, chiedendo un cessate-il-fuoco e l’organizzazione rapida di elezioni.

 

Libia, Macron detta la linea da seguire anche all’inviato speciale dell’Onu

MONDO, PRP Channel |