Trump vuole dalla Turchia il pastore americano “back”. Erdogan, “non temo le sanzioni Usa”

Views

Erdogan non teme la minaccia di sanzioni Usa in caso di mancata liberazione del pastore americano Andrew Brunson. Brunson è stato accusato di aver sostenuto  un  gruppo vicino al Partito dei Lavoratori del Kurdistan (PKK) che avrebbe fomentato il fallito colpo di stato militare del  2016. Il pastore, che ha negato le accuse, rischia fino a 35 anni di carcere se giudicato colpevole. Oggi è agli arresti domiciliari dopo 21 mesi di detenzione in una prigione turca. I rapporti tra Stati Uniti e Turchia sono tesissimi in questa disputa. “Non faremo un passo indietro di fronte alle sanzioni”, ha detto Erdogan e poi, continua il presidente turco, dimenticano che così facendo  perderanno un partner sincero e strategico”. I diplomatici americani  stanno lavorando per cercare di  risolvere la vicenda. Il Dipartimento di Stato Usa, in una nota, ha detto che il  Segretario di Stato americano Mike Pompeo è in stretto contatto con il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu.

 

 

 

Trump vuole dalla Turchia il pastore americano “back”. Erdogan, “non temo le sanzioni Usa”

MONDO | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>