Russia, sottomarini d’attacco classe Akula/Progetto 971 Ščuka-B al largo delle coste orientali degli Stati Uniti: non sono mai stati rilevati

Views
   

(di Franco Iacch) Poche ore fa l’emittente satellitare Zvezda, canale ufficiale del Ministero della Difesa russo, ha diramato alcuni dettagli dell’operazione segreta. Ad essere coinvolti, secondo il mio punto di vista, potrebbero essere stati il K-317 Pantera (Akula) ed il K-154 Tigr (Akula I) che ricordo fanno parte della Divisione degli Animali/Звериной дивизии schierata a Gadzhiyevo. La “Divisione degli Animali” è formata dai sottomarini Leopard, Tigr, Gepard, Pantera, Volk (Lupo grigio) e Vepr (cinghiale). E’ stato l’Ammiragliato russo ad ordinare alle unità di schierarsi al largo di una base Usa non identificata restando comunque in acque internazionali. Ricordo che al momento sono quattro i sottomarini che saranno portati allo standard Super Akula / Суперакулы: il K-328 Leopard, K-461 Volk, K-391 Bratsk ed il K-295 Samara. La Marina russa gestisce una flotta di undici sottomarini d’attacco classe Akula: la maggior parte di essi sono in riparazione mentre solo tre unità risultano in servizio attivo con la Flotta del Nord ed uno con la Flotta del Pacifico.