(di Massimiliano D’Elia) Nella manovra finanziaria è stato inserito “l’azzeramento graduale dei contributi all’editoria”. Il provvedimento mira a tagliare i già risicati fondi destinati al settore, di per sè difficili da ottenere a causa dei numerosi cavilli burocratici esistenti. Solo le testate giornalistiche storiche riescono ad usufruirne. Le più piccole e soprattutto quelle digitali  non  riescono ad attingere a tali fondi […]

Read more

(di Massimiliano D’Elia) Sembrerebbe una provocazione, ma in effetti non lo è. La crisi dell’editoria in Italia oramai è nota tant’è che migliaia di giornalisti sono diventati precari, ovvero presto lo saranno. Emblematico quello che sta accadendo all’Espresso. Il motivo è semplice ed evidente, ma nessuno del settore lo vuole ammettere. Occorre dare una vigorosa […]

Read more

(di M. D’Elia) Francesco Specchia di Libero ha fatto un interessante editoriale sulla vicenda che interessa la proposta del Sottosegretario M5S Vito Crimi di voler abolire l’ordine dei giornalisti con un decreto tra settembre e ottobre. Crimi ha annunciato che si potrebbe abolire l’ente considerato inutile per decreto, perché trattasi di un «organo inadeguato ai cambiamenti […]

Read more