Thales Alenia Space si aggiudica il Better Satellite World Awards 2017 

Views
   

Thales Alenia Space, joint venture tra Thales 67 per cento e Leonardo 33 per cento, si è aggiudicata il Better Satellite World Awards2017 per la soluzione Meolut Next. Il premio e’ stato assegnato nella prestigiosa One Whitehall Place a Londra, dalla Space & Satellite Professionals International (Sspi), ed è rivolto a società affermate e società innovative dirompenti che rendono il nostro mondo più prospero, sano, sostenibile, con una migliore istruzione, una dimora che include tutto il genere umano. Secondo Sspi, i destinatari del Better Satellite World Awards sono stati valutati in tre categorie: impatto regionale o globale; distribuzione di conoscenze per il miglioramento degli standard di vita, governance e commercio. La selezione dei destinatari del Better Satellite World Awards e’ stata effettuata da una giuria internazionale costituita da un ampio campione di leader di pensiero del settore e professionisti illustri. Meolut Next è il contributo più recente di Thales Alenia Space alla ricerca satellitare e agli sforzi nel campo del soccorso per mettere in salvo più vite. Commissionato nell’agosto 2016, Meolut Next è divenuto operativo il 13 dicembre dello stesso anno, come primo sistema di ricerca e salvataggio (Search&Rescue) spaziale di questo tipo ed e’ al momento pienamente operativo e integrato nel sistema Cospas-Sarsat. I sistemi convenzionali Meolu, ognuno provvisto di sei antenne paraboliche a lungo raggio in un’area grande quasi quanto un campo di calcio, sono in grado di ricevere segnali da sei satelliti (uno per antenna). La soluzione Meolut Next di Thales Alenia Space, con le sue antenne piccole, posizionate in meno di 6 metri quadrati, individua fino a 30 satelliti, ottimizzando pertanto la capacità di individuazione del segnalatore di emergenza, ampliandone al contempo anche la zona di copertura. Poichè queste antenne sono sprovviste di componenti meccaniche, i costi di manutenzione dell’hardware sono, inoltre, tra i più competitivi sul mercato. Queste antenne phased array compatte di 2 metri a 64 patch sono dotate di un’unita’ Rf (radiofrequenza) ad alte prestazioni, possono essere dispiegate su un tetto e non necessitano di infrastrutture aggiuntive pesanti. Il Meolut Next è stazionario e non necessita di motori elettrici per funzionare, ciò gli permette di operare con una manutenzione minima. E’ in grado di individuare segnali da tutti i satelliti Meo nel proprio campo visivo, consentendogli di rilevare segnali di emergenza fino a 5 mila chilometri di distanza. “Per Thales Alenia Space lo spazio è il nuovo orizzonte dell’umanità che consentirà di costruire un mondo migliore e una vita più sostenibile sulla Terra. Salvare vite è qualcosa che fa assolutamente parte delle aspirazioni della nostra azienda e lo dimostra la nostra partecipazione ai servizi di ricerca e salvataggio offerti da Cospas-Sarsat”, ha dichiarato Philippe Larhantec, responsabile della linea di produzione Meolut Next . ” Siamo onorati di aver ricevuto questo premio per Meolut Next che ha già dimostrato la sua efficienza operativa e la meravigliosa storia del contributo della tecnologia alla vita sulla Terra.