E Rousseau sia: la domanda per gli iscritti grillini è un assist a Di Maio

Views

Campagna donazioni

(di Andrea Pinto) Ieri sera sul Blog delle Stelle la notizia delle consultazione della piattaforma Rousseau. In molti pensavano ad una domanda con il tranello dal significato interpretabile, invece è molto chiara: “Sei d’accordo che il Movimento 5 Stelle faccia partire un governo, insieme al Partito Democratico, presieduto da Giuseppe Conte?“.

_____________________________________________________________________________________

Dal Blog delle Stelle

__________________________________________________________________

ll timing è perfetto perchè il premier incaricato Giuseppe Conte dovrebbe salire al Colle mercoledì con la squadra di Governo.  I militanti potranno anche consultare la sintesi politica fatta dai due partiti. 

“Il programma di governo negoziato con il Partito Democratico sarà consumabile online a partire dall’inizio del voto“. I Cinque Stelle rassicurano che: “Non ci saranno problemi, gli attivisti avranno il tempo per valutare il quesito e decidere”. A quanto pare  l’orario della votazione è più breve di quelli consueti: dalle 9 alle 18 con il rischio che il sito vada in tilt per l’intenso traffico che si genererà. 

La domanda come detto è chiara e non contorta da interpretare, sembrerebbe un sostegno al capo politico Luigi Di Maio che è accerchiato da Giuseppe Conte e Beppe Grillo. Ieri Franceschini del Pd ha chiesto di non nominare alcun vice premier, scelta condivisa anche da Conte e  Grillo. Una linea, quella di allearsi con il Pd, che non piace proprio ai dirigenti pentastellati più rappresentativi, da Di Maio a Casaleggio per poi passare a Di Battista e Paragone. Altro dato non trascurabile è che ieri Salvini è stato intervistato prima dell’inizio di uno dei suoi consueti incontri con i cittadini e sembrava raggiante: ha  detto che aveva ricevuto tante telefonate da amici grillini.

Giuseppe Conte, invece, intervistato da Marco Travaglio durante la Versiliana, sembrava più dimesso e ha parlato di economia circolare e sostenibilità ambientale, quasi quasi in sintonia con il video di Grillo della sera prima. Ha detto che avrebbe proposto una donna quale Commissario Ue (la Trenta?) e ha detto che, vista l’economia europea attuale, avrebbe chiesto con spirito critico lo sforamento dei vincoli del patto di stabilità. Su Salvini ha preferito non commentare  rimandando  alle parole dette alla  conferenza del 3 giugno scorso, quando parlava di lealtà.

La soap opera della crisi politica più pazza di sempre riserverà tante sorprese, con un governo giallo-rosso forse morto già prima di nascere. Ora la parola definitiva passa agli iscritti del Movimento.

L’intervista di Marco Travaglio dalla Versiliana.

Cosa non si fa per la poltrona, che pena…Mi dispiace per gli elettori 5 Stelle che avevano creduto sinceramente in un grande cambiamento e si sono ritrovati con l’avvocato del Pd!Almeno ora molti apriranno gli occhi, sono convinto che i giochini di palazzo, da tempo progettati ed oggi evidenti a tutti, verranno severamente puniti dagli elettori. Primo appuntamento: elezioni regionali il 27 ottobre in Umbria.Noi siamo pronti! #primagliitaliani 🇮🇹

Pubblicato da Matteo Salvini su Domenica 1 settembre 2019

E Rousseau sia: la domanda per gli iscritti grillini è un assist a Di Maio

EVIDENZA 1, ITALIA |