Francia: “Le Monde”, in Libia Macron ha ignorato l’Europa

Views

Il quotidiano “Le Monde” fustiga la politica della Francia sulla Libia, in un editoriale che accusa il presidente Emmanuel Macron di ignorare il ruolo dell’Europa ed in particolare le esigenze che nel paese nordafricano ha l’Italia. L’editoriale, non firmato e quindi attribuibile alla direzione del “Monde”, giudica con favore il “colpo” diplomatico messo a segno da Macron, che nello scorso mese di luglio ha organizzato a Parigi un vertice tre i leader delle due principali fazioni libiche: il primo ministro Faiez Sarraj che e’ a capo del governo di “unita’ nazionale” basato a Tripoli ed è riconosciuto dalle Nazioni Unite, ed il maresciallo Khalifa Haftar, che dalla città di Bengasi con le sue truppe controlla la regione orientale della Cirenaica. Ma al di là della lodevole iniziativa, che secondo “Le Monde” ha comunque il merito di smuovere le acque stagnanti della drammatica crisi che ha inghiottito la Libia dopo la caduta del regime di Gheddafi, e della dubbia efficacia di quanto il vertice ha prodotto, soprattutto per quel che riguarda la prevista tenuta di elezioni politiche nel paese, e’ la sua “forma” che secondo il quotidiano parigino e’ assai carente: e la “forma”, sottolinea “Le Monde”, in diplomazia è sostanza. Macron innanzitutto ha fatto uno sgarbo ad un partner che in Libia e’ essenziale: l’Italia, l’ex potenza coloniale che e’ in prima linea di fronte al flusso migratorio e che e’ seriamente impegnata nel paese africano soprattutto a livello umanitario; ed ha anche scartato la Gran Bretagna, paese che deve necessariamente essere coinvolto in Libia sul piano militare. Ma soprattutto, giocando in solitario come ai tempi della diplomazia del suo predecessore Nicolas Sarkozy, l’attuale presidente francese ha ignorato ancora una volta l’Unione Europea. Si tratta di un errore, sostiene l’editoriale di “Le Monde”: Macron avrebbe dovuto coinvolgere direttamente il capo della diplomazia Ue, l’italiana Federica Mogherini, non fosse altro che per avere il sostegno europeo all’applicazione pratica delle dichiarazioni di principio emerse dal vertice libico a Parigi. Non ci si attende di meno da un presidente francese che spesso e volentieri dichiara la sua fede europeista: è troppo tardi per rimediare all’errore?

 

Foto: il messaggero

Francia: “Le Monde”, in Libia Macron ha ignorato l’Europa