Iran avverte i leader europei: normalizzare i legami economici o affronterete le conseguenze

Views

Secondo quanto reso noto da “Reuters”, l’Iran, sottolineando che l’Europa non è nella posizione di poter criticare Teheran per le sue capacità militari, ha invitato i leader europei a regolarizzare i legami economici con la Repubblica islamica ignorando le sanzioni statunitensi reintrodotte dopo il ritiro di Donald Trump dall’accordo del 2015 sul nucleare con l’Iran firmato con le potenze mondiali, perché ritenuto incompleto in quanto non permanente e per non aver coperto il programma di missili balistici dell’Iran o il suo ruolo nei conflitti in Medio Oriente.

I firmatari europei dell’accordo – Francia, Gran Bretagna e Germania – pur condividendo le stesse preoccupazioni degli Stati Uniti sul programma iraniano di missili balistici e attività regionali, hanno difeso l’accordo nucleare dicendo che almeno pone dei limiti al programma nucleare iraniano e può essere la base per futuri colloqui.
Gli europei non sono nella posizione di criticare l’Iran per questioni al di fuori del JCPOA – ha detto Zarif secondo l’emittente statale, usando l’acronimo per l’accordo nucleare – gli europei e gli altri firmatari del JCPOA dovrebbero normalizzare i legami economici con l’Iran … fermeremo i nostri impegni o agiremo in base alle loro misure“.
Il mese scorso, l’Iran ha bloccato alcuni impegni nell’ambito dell’accordo nucleare e ha avvertito che in 60 giorni si ridurrebbe il numero di impegni se gli europei non riuscissero a proteggerlo dalle sanzioni statunitensi.
È prevista per questa settimana la visita in Iran del ministro degli esteri tedesco Heiko Maas durante il quale esplorerà le opzioni per preservare il fragile patto di non proliferazione nucleare.

Dure le critiche lanciate da Ali Larijani verso il presidente francese Emmanuel Macron che, nel corso dell’incontro avuto con Trump ha affermato che la Francia vuole assicurarsi che Teheran non otterrà armi nucleari: “Abbiamo avuto un accordo fino al 2025 e vogliamo andare oltre e avere piena certezza a lungo termine … (Quindi) ridurre l’attività balistica e contenere l’Iran a livello regionale“.
Secondo quanto dichiarato da Ali Larijani all’Agenzia di stampa Fars “Le recenti osservazioni del presidente francese in un incontro con Trump sono state vergognose. I commenti di Macron non corrispondono a quelle dette al nostro presidente, il signor (Hassan) Rouhani, nelle loro riunioni e al telefono“.
L’Iran quindi rimane nella propria posizione continuando a dichiarare che le sue attività nucleari sono completamente pacifiche rifiutando di rinegoziare il suo programma missilistico.

Iran avverte i leader europei: normalizzare i legami economici o affronterete le conseguenze

EVIDENZA 2, MONDO |