Dopo la Brexit, May punta al mercato dell’Africa

Views

Con l’obiettivo di costruire una nuova relazione commerciale con la più grande economia africana, Theresa May, primo ministro britannico, ha invitato la Nigeria a sfruttare le competenze finanziarie della City of London.

Con la Gran Bretagna pronta a lasciare l’Unione Europea il prossimo marzo, May parteciperà ad una tournée in Africa nella speranza di rafforzare i legami con le economie in rapida crescita della Nigeria, del Kenya e del Sudafrica.

In un intervista rilasciata ai giornalisti, all’aeroporto di Abuja prima di dirigersi verso la capitale commerciale della Nigeria, Lagos, May ha dichiarato: “Offriamo … l’importante capacità di accedere ai mercati dei capitali della City di Londra, insieme a competenze professionali nei servizi, non vedo l’ora di vedere ulteriori ricchi investimenti in Nigeria, creando posti di lavoro anche per i nigeriani e le brave persone della Gran Bretagna”.

Forte degli esistenti accordi di cooperazione economica e di difesa firmati in precedenza con il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari, May ha poi aggiunto “Abbiamo relazioni di lunga data con la Nigeria e legami commerciali stretti. Ci sono compagnie inglesi che sono state qui in Nigeria per molti, molti anni. Vogliamo migliorare quei legami commerciali “.

“Penso che ci siano reali opportunità mentre lasciamo l’Unione europea”, ha detto May, che a casa sta lottando per unire il suo partito conservatore diviso sui suoi piani di lasciare l’UE.

L’interesse a rinvigorire la rete di colonie ed aumentare gli scambi commerciali era noto già dallo scorso aprile, quando la Gran Bretagna ha ospitato una riunione di paesi del Commonwealth, tra cui Sudafrica, Kenya e Nigeria.

Dopo la Brexit, May punta al mercato dell’Africa

MONDO | 0 Comments

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>