Al via il family Act, assegno progressivo per i figli fino a 18 anni

Views

Il Consiglio dei ministri ieri, in tarda serata, ha approvato il disegno di legge delega: “Misure per il sostegno e la valorizzazione della famiglia”. 

Entusiasta la ministra della Famiglia Elena Bonetti di Italia Viva che ha così commentato: ”È un momento storico per il nostro Paese, per la prima volta si investe in umanità, per cambiare in meglio la vita delle famiglie: da qui l’Italia può ripartire, è una scelta di speranza e di coraggio, una rifor- da tempo aspettavano aiuti e attenzione”.  La ministra poi evidenzia che l’assegno universale (così si chiamerà il sussidio) seguirà un percorso parlamentare attraverso il voto sulla proposta di legge Delrio già avviata in Parlamento. 

L’assegno universale sarà erogato per tutti i nuclei familiari con uno o più figli, secondo gli indicatori Isee (in forma progressiva) a partire dal settimo mese di gravidanza fino al compimento dei 18 anni e dal secondo figlio in poi ha una maggiorazione del 20%, senza limiti d’età per i figli disabili.

Previste anche detrazioni fiscali per le spese dedicate all’istruzione dei figli, dallo sport alla musica, dai libri alle gite scolastiche. Permessi retribuiti per assistere un figlio malato ma anche per partecipare ai colloqui con i professori. Per i papà saranno previsti 10 giorni di congedo, senza preclusioni in riferimento allo stato civile o di famiglia. Ma soprattutto aiuti alle mamme, per incentivare il loro lavoro e l’armonizzazione dei tempi. Per fare questo ci saranno detrazioni per babysitter e colf, ma anche bonus per le rette scolastiche di nidi e asili fino ai 6 anni. Vengono anche  incentivate forme di lavoro flessibile per genitori con figli di età sotto i 14 anni con premi anche per i datori di lavoro che realizzino politiche atte a promuovere una piena armonizzazione tra vita privata e lavoro.  Quindi per i più grandi previste le detrazioni delle spese universitarie, dai libri ai canoni di affitto. E per le giovani coppie sotto i 35 anni ci saranno detrazioni per l’affitto dell’immobile di residenza. 

 

Al via il family Act, assegno progressivo per i figli fino a 18 anni