(di Massimiliano D’Elia) Olimpio Guido su Corsera parla, senza peli sulla lingua, delle operazioni mai terminate del Mossad israeliano nei confronti dei militanti di Hamas e nei confronti dei vari fiancheggiatori del gruppo terroristico sparsi nel mondo. I cosiddetti artificieri di Hamas, coloro i quali riforniscono Hamas di armi a basso costo ovvero studiano nuovi […]

Read more

Gli Usa di Joe Biden fanno un altro passo in avanti, ieri il terzo giorno di negoziati a Vienna con l’Iran, obiettivo il ritorno all’accordo sul nucleare, Jcpoa. Una svolta che non piace ad Israele da sempre minacciata dall’Iran di essere rasa al suolo con la bomba atomica. Venerdì il capo del Mossad Yossi Cohen, […]

Read more

Nel mezzo del presunto attacco cyber israeliano contro l’impianto di Natanz vi è la ripresa seppur flebile dei colloqui per riprendere l’accordo sul nucleare tra Usa e Iran. A Vienna vi sono in questi giorni dei colloqui “indiretti” tra Usa e Iran per vagliare un possibile avvicinamento sulla questione. L’Agenzia atomica iraniana ha riferito che […]

Read more

Donald Trump: “Qualcuno dall’altra parte potrebbe aver commesso un errore“, il  primo ministro Justin Trudeau: “L’aereo è stato abbattuto da un missile terra aria iraniano“. Queste le due affermazioni, supportate dagli indizi forniti dall’intelligence americana che grazie alle rilevazioni satellitari avrebbero individuato lo sparo di un missile terra-aria di fabbricazione russa che avrebbe colpito una parte […]

Read more

Le ambasciate straniere a Teheran aprano le loro reti wi-fi e le facciano usare al popolo iraniano: l’appello alla comunità internazionale, quasi un grido d’aiuto, arriva da Shirin Ebadi, l’avvocatessa iraniana che fu premio Nobel per la pace nel 2003, interpellata dall’Agi per telefono. Ebadi si trova in Italia per un evento dell’università di Verona dedicato […]

Read more

Il 5 novembre, il presidente Trump ha proseguito il suo piano per reintrodurre le sanzioni alla Repubblica islamica dell’Iran dopo aver ritirato gli Stati Uniti dall’accordo nucleare iraniano del 2015. Il Segretario di Stato Mike Pompeo su  USA Today: “Il nostro obiettivo è stressare il regime iraniano sulle  entrate che usa per finanziare attività violente […]

Read more

In seguito alle nove sanzioni americane all’Iran e l’inasprimento dei rapporti con l’occidente, le forze di sicurezza di Teheran stanno compiendo una serie di attività di intelligence all’interno dell’apparato statale. Hanno, così, arrestato decine di spie che lavorano in organi statali, lo ha riferito  il ministro dell’Intelligence Mahmoud Alavi. Non è stato precisato  quando gli arresti […]

Read more

Il duro confronto finanziario tra Usa e Cina ora si sposta sull’oro nero. Dal prossimo 4 novembre infatti gli Stati Uniti hanno in programma di bandire l’acquisto di petrolio iraniano e tutte le transazioni con la Banca centrale di Tehran e le istituzioni finanziarie che violeranno queste sanzioni perderanno l’accesso ai sistemi di pagamento basati […]

Read more

Il ministro della Difesa israeliano Avigdor Lieberman, in un’intervista significativamente concessa ad Elaph, un portale di news saudita basato a Londra, ha dichiarato: “Se l’Iran attaccherà Tel Aviv, Israele colpirà Teheran e distruggerà ogni postazione militare iraniana in Siria”. Il ministro sottolinea di non volere la guerra, ma che Israele non può tollerare la presenza […]

Read more

Le donne che a Teheran non rispetteranno le regole di abbigliamento imposte dopo l’avvento del regime degli Ayatollah (1979) non verranno piu’ arrestate, ne’ processate come una volta. Lo ha dichiarato il capo della polizia della capitale iraniana, generale Hossein Rahimi, citato dal giornale riformista Sharq. Si tratta di una mossa in linea con le […]

Read more

Il vice ministro degli Esteri iraniano Abbas Araqchi, ha criticato gli Stati Uniti per aver privato l’Iran dei benefici previsti nell’accordo del 2015 firmato tra Teheran e le potenze mondiali. Il vice ministro, durante una conferenza, parlando dell’atteggiamento mostrato dagli Stati Uniti nei confronti di Teheran ha commentato: “Questa atmosfera negativa creata dall’amministrazione statunitense è […]

Read more

Facendo un enorme favore al presidente Usa Donald Trump, che non perde occasione per attaccare, a parole, l’Iran, il nuovo ministro della Difesa di Teheran, il generale Amir Hatami, ha annunciato che la priorità della Repubblica Islamica è accelerare il programma missilistico ed esportare queste armi nei Paesi vicini alleati, Siria in primis. “Nel settore […]

Read more