(di Andrea Pinto) Carola Rackete è libera, le motivazioni sono riportate a pagina 9 dell’ordinanza: “Ha scelto di fare rotta su Lampedusa e non su altri porti, dove avrebbero potuto essere sbarcati i migranti. Scrive il gip: “Venivano, altresì, esclusi i porti di Malta, perché più distanti, e Quelli tunisini, perché secondo la stessa valutazione […]

Read more

Così in un comunicato stampa il presidente del Sindacato Italiano Militari – Aeronautica Militare – SIM AM, Sinibaldo Buono, rappresenta di essere ancora in attesa di una risposta da parte del ministro della #Difesa, #Trenta e dal premier #Conte : “Abbiamo ascoltato con compostezza istituzionale e pragmatica dissertazione l’estrema eleganza dimostrata dal Presidente del Consiglio […]

Read more

L’Unione europea ha proposto oggi una serie di azioni per eliminare gli ostacoli alla mobilita’ militare. La Commissione europea ha infatti adottato una comunicazione congiunta che delinea i passi per superare gli ostacoli che complicano il movimento di equipaggiamento e personale militare all’interno dell’Ue, con lo scopo di facilitare e accelerare la mobilita’ per reagire […]

Read more

Novità in vista nel corso della trattativa Cocer-Governo sul rinnovo contrattuale: a seguito alle promesse pre-referendarie dei Ministri interessati – infatti -, il Cocer comparto Difesa in sede di contrattazione ha inteso rivendicare la stabilizzazione degli 80 euro (bonus sicurezza), la defiscalizzazione dell’aumento di 85 euro per tutto pubblico impiego e l’allocazione di nuove risorse […]

Read more

Afghanistan: “Talebani avanzano, italiani in prima linea” Rapporto Milex, spesi 7,5 miliardi di dollari. Situazione “molto critica”. In un Afghanistan dove i talebani sono tutt’altro che sconfitti, ma al contrario guadagnano terreno ogni giorno, è “molto critica” la situazione anche nell’ovest del Paese dove sono schierati i militari italiani: i quali, per fronteggiare l'”insorgenza”, sono […]

Read more

Si e’ conclusa questa settimana, presso la base “Millevoi” del contingente italiano in Libano, l’attivita’ di valutazione e certificazione dell’impatto ambientale del compound delle Nazioni Unite. Lo riferisce un comunicato stampa, secondo cui un team di esperti, provenienti dell’Environmental Management Unit delle Nazioni Unite, ha trascorso diversi giorni nella base Unp 2-3, sede del Comando della Joint Task Force -Lebanon e sotto il […]

Read more